Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Pesiamo grasso, acqua o muscolo?

Che cos’è e a che cosa serve l’impedenziometria

Pesiamo grasso, acqua o muscolo?

La bilancia non è un buon indicatore del nostro stato di salute e soprattutto della quantità di grasso del nostro corpo rispetto al muscolo. 

Spesso la perdita di peso che deriva da una riduzione dell'apporto calorico (soprattutto se si segue una dieta fai-da-te, senza la guida di un esperto in nutrizione) avviene in modo non sano. Di conseguenza il fabbisogno energetico si riduce e il corpo si predispone all'accumulo di grasso, soprattutto sull’addome, e così aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, ipertensione, dislipidemie e diabete.

Risulta quindi fondamentale puntare sulla qualità della perdita di peso e non sulla rapidità, unita a un'attività fisica costante in modo tale da avere una maggior perdita di massa grassa e con il tempo anche un aumento della massa magra.

L'analisi impedenziometrica è fondamentale per indirizzare al meglio la dieta.

Il test, assolutamente NON invasivo e di semplice e rapida esecuzione, si basa sul dato fisico che l'acqua è un buon conduttore di corrente elettrica, mentre il grasso è un isolante quasi perfetto.

Poiché la massa magra corporea è costituita prevalentemente da acqua, determinando il contenuto di acqua dell'organismo, è possibile risalire facilmente agli altri parametri di composizione corporea.

Allo scopo, viene utilizzato un apparecchio chiamato "impedenziometro", che, collegato tramite elettrodi alla persona, misura la resistenza che il corpo oppone al passaggio di una corrente debolissima e ad altissima frequenza (50.000 Hz). Dal valore dell’impedenza corporea, tramite alcuni algoritmi e con l'ausilio di un computer, si possono valutare:

  • BMI : Indice di massa corporea
  • Metabolismo basale
  • Massa metabolicamente attiva
  • Massa grassa
  • Massa magra
  • Acqua presente nel corpo, totale e intra/extra-cellulare
  • Sodio, potassio, azoto presenti nel corpo
  • Valutazione del rischio di malattie cardiache.

L'esame impedenziometrico può essere effettuato anche se non si vuole intraprendere una dieta, ma semplicemente per avere un quadro più preciso del proprio stato nutrizionale ed idrico.

L'esame è utile come complemento alla prima visita nutrizionale per valutare la situazione iniziale, in modo tale da attuare un piano alimentare personalizzato. Viene poi ripetuto nel corso della dieta, per monitorare i progressi ottenuti e le variazioni di massa corporea e stato di idratazione.

Acquistando la tessera  da 10 lezioni di Pilates ne avrai 1 in omaggio
ACQUISTANDO LA TESSERA DA 10 LEZIONI DI PILATES NE AVRAI 1 IN OMAGGIO
Acquistando la tessera  da 10 lezioni di Pilates ne avrai 1 in omaggio
Centro estetico e parrucchiere a un passo dallo studio di Pilates
CENTRO ESTETICO E PARRUCCHIERE A UN PASSO DALLO STUDIO DI PILATES
Centro estetico e parrucchiere a un passo dallo studio di Pilates
Acquista il libro ”Stretching facile” di Angela Giaccardi
ACQUISTA IL LIBRO ”STRETCHING FACILE” DI ANGELA GIACCARDI
Acquista il libro ”Stretching facile” di Angela Giaccardi

Dicono di noi: leggi le recensioni dei nostri clienti.

Precedente