Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Pilates per il mal di schiena? Funziona!

Soffrire di dolori alla schiena è un problema sempre più comune, soprattutto a causa del tipo di vita che si conduce al giorno d’oggi: stress, vita spesso sedentaria, posture scorrette, alimentazione non sempre appropriata. Uno dei tanti studi condotti di recente sull’argomento, per esempio, ha dimostrato che il 93% della popolazione mondiale ha sofferto, soffre o soffrirà di problemi alla schiena.

Il Pilates è considerato uno dei metodi migliori per trovare sollievo e contrastare i fastidi alla schiena, perché è una delle pratiche più complete.

Le particolarità del metodo Pilates

Il metodo Pilates, nato nel secolo scorso a opera di Joseph Pilates, è un allenamento fisico e mentale molto particolare nato dalle intuizioni del suo ideatore sulla salute e sulla ginnastica. Pilates per il mal di schienaQuesta disciplina nasce con lo scopo di migliorare l’elasticità, integrare una corretta respirazione all’esercizio fisico, rinforzare la muscolatura senza aumentare la massa muscolare, imparare a controllare al meglio il proprio corpo. “In dieci sessioni sentirai la differenza, in venti vedrai la differenza, in trenta avrai un corpo nuovo”, diceva J. Pilates.

I principi base su cui si fonda il Pilates sono la respirazione, la centralizzazione del lavoro, la concentrazione, il controllo, la fluidità dei movimenti, la precisione. Su queste linee guida è stata creata una serie di esercizi sia a corpo libero con o senza piccoli attrezzi, sia con appositi grandi attrezzi, inventati dallo stesso J. Pilates.

La differenza tra praticare l’allenamento a corpo libero e farlo con i grandi attrezzi (come il Reformer, la Chair, la Cadillac, i Barrels) sta nel fatto che la macchina può sostenere e guidare in maniera più attenta i movimenti e quindi rendere gli esercizi più efficaci e sicuri rispetto al lavoro a corpo libero, in cui invece la concentrazione e la coordinazione devono essere gestite in modo più autonomo.

Praticare Pilates per contrastare o prevenire il mal di schiena e per riequilibrare la postura

Esercizi di PilatesGli esercizi di Pilates aiutano ad allineare la colonna vertebrale, a rinforzare i muscoli addominali e anche dorsali, a rieducare la postura lavorando su mente e corpo che devono agire in perfetta sintonia.

La colonna vertebrale deve essere stabile, ma allo stesso tempo anche mobile. Quando la sua salute inizia in qualche modo ad alterarsi si generano tensioni che determinano squilibri e dolori. Il Pilates in caso di mal di schiena propone una serie di esercizi utili soprattutto a ristabilire una postura corretta agendo sulla meccanica dei movimenti e rinforzando i muscoli che sostengono la colonna vertebrale.

Praticare il Pilates migliora la nostra resistenza, la nostra flessibilità e l’elasticità del cingolo pelvico e del cingolo scapolare che imparano a muoversi in maniera fluida e controllata senza forzare inutilmente la zona lombare che è quella maggiormente colpita da stress e fatica.
Praticare il Pilates con costanza aiuta a capire quali sono le abitudini posturali scorrette o addirittura deleterie per la colonna vertebrale; aumenta la consapevolezza che si ha del proprio corpo e permette di mantenere automaticamente la posizione corretta per non sentire più i fastidiosi dolori alla schiena. La nuova consapevolezza di sé permette di utilizzare il corpo in maniera più efficiente. Chiunque decida di utilizzare il Pilates per contrastare il mal di schiena, ma anche per prevenirlo, non può che riceverne benefici definitivi, perché questa disciplina va a lavorare sulla natura del problema e si concentra sul ristabilire la corretta dinamica degli elementi coinvolti. Naturalmente, è sempre indispensabile essere seguiti da un insegnante qualificato che proponga le versioni degli esercizi più adatte ai singoli casi.

Pilates con il Reformer, Pilates a corpo libero (Matwork)

Il Reformer è un attrezzo con la forma simile a un letto su cui è montato un carrello mobile, dotato di  cinghie agganciabili alle mani o ai piedi, che consente di lavorare contro la resistenza di molle con diversi gradi di intensità, in modo che tutti i gruppi muscolari si attivino in modo dinamico e in qualsiasi posizione (eretta, supina, prona, seduta, in ginocchio), affaticando meno le articolazioni coinvolte.

Il lavoro sulla macchina e il lavoro a corpo libero possono essere complementari; infatti allenarsi sul Reformer aiuta a tonificare i muscoli che sono coinvolti nell’esecuzione di molti degli esercizi a corpo libero, nonché a lavorare in maniera specifica su determinate fasce muscolari; la pratica del Matwork, invece, aiuta ad avere una percezione più attenta della postura e a rendersi conto sempre meglio quando un movimento è eseguito correttamente o meno.

Acquistando la tessera  da 10 lezioni di Pilates ne avrai 1 in omaggio
ACQUISTANDO LA TESSERA DA 10 LEZIONI DI PILATES NE AVRAI 1 IN OMAGGIO
Acquistando la tessera  da 10 lezioni di Pilates ne avrai 1 in omaggio
Centro estetico e parrucchiere a un passo dallo studio di Pilates
CENTRO ESTETICO E PARRUCCHIERE A UN PASSO DALLO STUDIO DI PILATES
Centro estetico e parrucchiere a un passo dallo studio di Pilates
Acquista il libro ”Stretching facile” di Angela Giaccardi
ACQUISTA IL LIBRO ”STRETCHING FACILE” DI ANGELA GIACCARDI
Acquista il libro ”Stretching facile” di Angela Giaccardi

Dicono di noi: leggi le recensioni dei nostri clienti.

Precedente